U18 OROROSA VS VISCONTO BR

OROROSA TRESCORE – VISCONTI BRIGNANO 39 – 67

Parziali: 10 – 18, 11 – 22, 14 – 11, 4 – 17

Ororosa Trescore: Caironi 2, Frigeni 0, Fossati 2, Servillo 0, Agazzi 3, Cossali 2, Epis 4, Vasini 2,  Poku 11, Zeduri 4, Consonni 9. All. Guerra

Visconti Brignano: Bettinelli 6, Caprioli 11, Toffetti 15, Colombo 9, Tasca 0, Binetti 8, Longaretti 6, De Stefani 1, Bongiorno 0, Conti 11, Legramandi 0. All. Agostinelli.

Derbie casalingo per le U.18 Ororosa; si scende in campo, siamo motivate e concentrate perché vogliamo fare bene e così è stato.

Primo quarto con il botto, iniziamo quella che può essere una bella partita in cui facciamo valere i nostri centimetri e la nostra fisicità, ma le partite durano 40 minuti, non solo 10.

Frenate, forse, dalle ottime percentuali al tiro delle ragazze del Brignano, fatichiamo in difesa e le ospiti ci distaccano con un +19 che permette loro di entrare in campo con più serenità nel terzo quarto. Noi non abbiamo nulla da perdere, anzi, possiamo solo che guadagnare qualcosa da questa situazione.

Rientriamo convinte e con grande, grande voglia di dare il 100%, ed ecco che mostriamo cosa sappiamo fare in difesa concretizzando anche in attacco. Una difesa forte ti fa vincere le partite, una difesa forte ti trasmette entusiasmo, ti permette di superare la metà campo con più tranquillità che si trasforma in convinzione offensiva; ma bisogna tenere il culo basso per quattro quarti, spendere tutto quello che si ha per non concedere penetrazioni e tiri facili e piazzati. Giochiamo egregiamente, soprattutto in fase difensiva, il terzo quarto e infatti termina 14 – 11.

Così come ci siamo accese, ancora una volta ci spegniamo, il quarto quarto è un po’ lo specchio del secondo, non riusciamo a concretizzare in attacco e facciamo fatica in difesa; non ruotiamo nel modo giusto e non ci aiutiamo a vicenda.

Fondamentale è aiutarsi sempre, ognuna deve farsi in quattro per le proprie compagne, ognuna deve portare il proprio alla squadra che sia poco o tanto, ma bisogna sempre portare tutto quello che si ha. La Squadra prima di tutto, prima di se stessi, siamo in 5 in campo e in 13 in panchina, ognuna di quelle persone è li per il bene del gruppo e non può esserci gioco che funzioni se non c’è sostegno da parte di tutte.

 

Per vedere le immagini clicca qui: Continua a leggere “U18 OROROSA VS VISCONTO BR”

Annunci

SERIE B: SCONFITTA A CANEGRATE, BERGAMO NON PERVENUTA

 

BULLDOG CANEGRATE  – DON COLLEONI OROROSA  59-55 (28-29)

Parziali: 16-18, 13-13; 12-10,18-14

Canegrate: Manzoni 8, Cassani 4, Zorzi 4, Valli 8, Albizzati 1, Zinehini 11, Caniati 17, Sansottera 5, Viola 1, Colombo n.e, Tomio, All. Molteni /Linari

Ororosa: Cantù 5, Torri 10, Maestroni , Laube 15, Patelli 7, Bonfanti  4, Morandi 6, Finazzi 2, Carrara 4,  Mbengue 2, Mozou . All. Stazzonelli/Galbuseri

Note: Falli commessi 24, falli subiti 19. Tiri liberi 7/13, tiri da 3 PT. 3 (Torri 1,Morandi 2). Rimbalzi 37 (Laube 13, Bonfanti 7). Palle Recuperate 9 (Laube 3, Patelli 3), palle perse 19 (Mbengue 3, Morandi 3).

Peccato! Partita sicuramente alla portata delle giovani Orobiche che non riescono a mettere in campo la determinazione e la lucidità delle partite precedenti.

Partenza a favore delle padroni di casa  con Caniati  subito a segno dalla distanza  brava ad approfittare delle disattenzioni difensive delle ospiti. Sul risultato di 16 a 9, il timeout e i cambi della panchina Bergamasca danno subito i loro frutti: Patelli e Carrara accorciano il divario e il primo tempo si gioca in sostanziale equilibrio.

Nel secondo periodo la partita sembra prendere il verso giusto con una tripla di Morandi e i canestri di Laube ma sono solo iniziative personali a dare punti all’attacco, il gioco di squadra oggi è inesistente. Canegrate dal canto suo sbaglia parecchio e la partita è un susseguirsi di cambi di fronte con grande confusione in campo. All’intervallo il risultato è 28-29.

La ripresa è sulla falsa riga dei primi due quarti, azioni individuali di Cantù e Morandi regalano punti all’attacco Orobico e le amnesie difensive regalano tiri aperti alle Bulldog  con Manzoni e Zinghni a trovare la retina. Il terzo periodo si chiude sul  40 -39.

Negli ultimi 10 minuti le Doncolleonesi, grazie alla coppia Laube /Torri, si portano in vantaggio di 4 lunghezze con palla in mano e per ben due volte sono le palle perse in modo banale a vanificare la possibilità di aumentare il vantaggio. Canegrate ne approfitta e prima con Zinghini  poi con una tripla decisiva, a 50 secondi dalla fine, di Caniati  ipoteca la vittoria.

Purtroppo a 16 secondi dal termini è ancora una palla persa a dare l’ultimo possesso alle padrone di casa, il fallo e i liberi segnati da Caniati valgono il più 4 finale 59 a 55

Sconfitta che lascia un po’ di amaro in bocca ma che deve essere di stimolo per migliorarsi!

Forza ragazze!

Per vedere le immagini (foto di Serenella), clicca qui: Continua a leggere “SERIE B: SCONFITTA A CANEGRATE, BERGAMO NON PERVENUTA”