U 16 elite: SCONFITTA A BRESCIA

BRIXIA OROROSA  49-41 (27-26)

Parziali :11 -11, 16-15, 12-10. 10-5

Brixia: Tommasoni n.e, Zanardi 19, Tommasoni n.e, Zorat 7, Pinardi M.14, Pinardi S. 4, Paroni 5, Cocumelli , Loda n.e, Tempia. All. Zanardi

Ororosa: Quaranta 2, Testa 4, Abbiati , Della Corte 8, Bassani 9, Belem, Rota, Azzola, Rizzo 12, Maianti , Mbengue 4, Facchinetti 2. All. Stazzonelli/Celeste

Note : Tiri liberi 5/7, tiri da 3pt 4/18  (2 Rizzo,1 Testa,1 Bassani,). Palle perse 25 (6 Rizzo, 4 Della Corte, 4 Testa), Palle recuperate 15 (5 Quaranta, 4 Rizzo). Rimbalzi 38 (Della Corte 6). Falli subiti 10, falli fatti 21.

Partenza buona per le Oro con Bassani subito in evidenza sia in fase offensiva che difensiva. Brixia è pericolosa soprattutto con Zanardi.

La partita si gioca in sostanziale equilibrio le Oro trovano buone giocate collettive, Rizzo fatica a trovare spazi in area ma è brava a trovare scarichi per le compagne; il primo quarto si chiude 11 a 11.

Nel secondo periodo Della Corte e Facchinetti trovano punti in arresto e tiro mentre Bassani e Rizzo si alternano in difesa su Zanardi limitandola quanto possibile. Le Oro sul più 4  hanno buone occasioni per allungare ma Brixia, grazie a Pinardi  M., resta in scia e con un libero di  Paroni va al riposo lungo in vantaggio 27 a 26.

Nel terzo periodo si assiste ad un’altra partita, Brixia passa a zona molto chiusa in area e le Oro cominciano a cercare solo soluzioni da fuori con basse percentuali, solo Rizzo in questo periodo trova la retina. Le padroni di casa approfittano del momento punendo la difesa orobica con Zanardi e Zorat. Anche il metodo arbitrale cambia radicalmente (i 3 falli subiti negli ultimi 2 quarti la dicono tutta), creando nervosismo in campo e in panchina. A 0 secondi viene fischiato un fallo a metà campo a Quaranta che vale 3 tiri liberi per Zanardi  39 a 36.

Il quarto periodo inizia con un canestro di Mbengue alla quale, nell’azione successiva, viene fischiato il quinto fallo abbastanza discutibile come il fallo tecnico a coach Stazzonelli.  L’inerzia del gioco è tutta delle bresciane che riescono ad allungare e portarsi in vantaggio di 6 lunghezze. La difesa a zona delle padroni di casa è impenetrabile, ma le Oro non riescono più ad avere lucidità neanche in contropiede, la difesa viene scardinata solo da una tripla di Testa ma troppo poco per vincere la partita .

Forza ragazze, pronte per la prossima gara contro Milano Stars Rosso.

 

Per vedere le immagini (foto papà Agostino), clicca qui:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...