U18 E VS COSTA MASNAGA B.

COSTA B – OROROSA 78-63

Tabellini: 17-15  24-14  18-12  19-22

Ororosa: Agazzi n.e., Maestroni 3, Pintossi 13, Laube 7, Luciano 10, Testa, Peracchi 3, Torri 12, Quaranta, Mbengue15. All. Stabile/Villa M.

Sconfitta che brucia perché con un po’ più di “cattiveria” ed attenzione potevamo giocarcela fino alla fine. Abbiamo commesso troppi errori da sotto canestro che alla fine hanno pregiudicato l’esito della partita.

Dopo i primi minuti, in cui Costa cerca di scappare portandosi sul +6, iniziamo a giocare come sappiamo e ce la giochiamo punto a punto fino al 17° minuto a cui seguono poi, prima dell’intervallo lungo, 3 minuti di blackout totale. Il quarto si chiude sul 41-29

Iniziamo bene il terzo quarto ma ogni volta che abbiamo la possibilità di arrivare a meno 5/6 sbagliamo cose impensabili e ci ritroviamo sotto di 10/12 punti.

Resta la consapevolezza che eliminando i nostri errori al ritorno potremmo vedere un risultato diverso. Ed è questo l’obiettivo!!

Da segnalare le buone prove di  Mbengue, Quaranta e Testa.

U 18 OROROSA VS VOBARO

Ororosa Vobarno 47-54

Si apre il girone di ritorno e troviamo la coriacea Vobarno pronta a bissare il più 30 dell’andata. Si vede subito dal riscaldamento però, che le nostre Ororosine sono determinate e concentrate sull’Incontro.

Partiamo bene e con i canestri di Cancelli e Braccacini G. ci portiamo in vantaggio e comandiamo con ritmo tutto il 1° quarto.  ( 12-10)

Il 2° quarto è lo specchio del primo, i cambi nelle file Oro non mutano l’aggressività e la concentrazione. Cancelli è un martello e si fa trovare sempre pronta sugli scarichi di Monieri, Duccoli e Braccaccini A. prende ogni rimbalzo, supportata anche da Belem e Aloschi, ed è un MURO invalicabile in difesa.

Concluderà con 10 punti 21 Rimbalzi e 7 stoppate. Chiudiamo il secondo quarto in un meritato vantaggio ( 26-22).

Il 3° quarto vede le ospiti più determinate, coach Taiola mette le sue a zona e riesce a recuperare lo svantaggio e a dare un break importante. Chiudiamo il quarto con soli 6 punti fatti. (32-44).

Nel 4° quarto le ragazze di Vobarno si rischierano a zona ma questa volta Gritti (11Punti), con 3 bombe di fila, “convince” le avversarie a tornare a uomo. A questo punto il recupero è alla nostra portata, lottiamo su ogni pallone e difendiamo con ordine.

Vinciamo anche questo quarto ma non basta per vincere la partita.

Abbiamo fatto una bellissima partita con una Cancelli (classe 2005) straordinaria, ma un plauso a tutte e 12 le giocatrici che pur giocando sotto età hanno dimostrato che il lavoro paga sempre passando da un meno 30 dell’andata a vincere tre quarti su quattro.

 

         

SERIE B: Sconfitta ma buona prestazione

Don Colleoni Ororosa – Fanfulla Lodi  51-64 (24-30)

Parziali: 15-17, 9-13; 12-14,15-20

Ororosa: Cantù , Finazzi 4, Penna 3, Laube 7, Patelli 18, Bonfanti 2, Tall 4, Morandi 6, Locatelli 2,Torri 4. All. Stazzonelli/Galbuseri

Fanfulla: Bonfanti 4, Parmesani 2, Robustelli 5, Savini 6, Rognoni 13, Bonomi 11, Cerri 2, Salizzo 2, Sforza 19. All. Bacchini/Foresti

Note : Tiri Liberi 14/33. Falli commessi 20, falli subiti 19. Tiri da 3 Pt 7/28 (Patelli 4,Morandi 2, Torri 1). Rimbalzi 40 (Tall 9, Laube 6 ,Locatelli 6). Palle perse 26 (Finazzi 5, Bonfanti e Patelli 4). Palle recuperate (Patelli 3).

Inizio spumeggiante delle padrone di casa, Patelli e Morandi si mettono subito in evidenza con ottimi recuperi difensivi e 3 triple in sequenza. Lodi trova punti da tutto il quintetto ma è la tiratrice Bonomi a piazzare 9 punti.

Le prime rotazioni fatte da coach Stazzonelli danno subito energia con Tall positiva in entrambi i lati del campo. Il primo periodo si gioca in sostanziale equilibrio 15 a 17.

Nel secondo periodo Lodi si chiude a zona (difesa che terrà per tutta la gara), le Orobiche riescono comunque ad attaccare con fluidità, Laube recupera molti rimbalzi e si fa trovare pronta negli scarichi, Tall è presente a rimbalzo, ma è ancora Patelli a segnare da 3 punti per il momentaneo vantaggio 24 a 23. Dopo il time out chiesto da coach Bacchini, Lodi reagisce e si ricorda di essere la prima in classifica, in 2 minuti piazza un parziale  pesantissimo di 8 a 0, che vale il 24 a 30 dell’intervallo.

Si riparte con il piglio giusto Locatelli e Laube provano a ricucire ma Sforza e Savini non si lasciano intimidire, la difesa Orobica si danna per contenere la potenzialità offensiva delle ospiti ma in attacco si sbaglia molto e il parziale è ancora di Lodi 12 a 14.

Gli ultimi 10 minuti Lodi mantiene il vantaggio, gestendo la gara con esperienza e sfruttando la differenza fisica; le Bergamasche però non mollano, trovano con Torri e Patelli 2 triple che danno ossigeno. A pochi minuti dal termine la stanchezza si fa sentire e le ospiti con Rognoni e Sforza chiudono la disputa vincendo e mantenendo la vetta della classifica!

Buone indicazioni per noi, alcune giocatrici sono sembrate in netta ripresa, speriamo di recuperare tutte a breve in vista delle prossime gare che valgono la salvezza!

Forza ragazze!

 

 

 

 

 

 

 

 

L’ under 14 vince ad Azzano e consolida la vetta!

Azzanese Basket – Ororosa Bergamo 43-66 (25-32)

Parziali: 8-17, 17-15; 12-18, 6-16

Azzanese: Pala 4, Valli 5, Sangalli 2, Cavalleri 7, Mazza 9, Penna 13, Rovaris, Grassi 2, Morè 2. All. Penna/Ghisleni

Ororosa: Ferrari 5, Carrara M. 2, Lussignoli 19, Crippa 4, Monti, Poku 2, Lombardi 5, Alessi 9, Ernani Locatelli 12, Galbuseri 2, Fossati 6.  All. Stazzonelli/Epis/Deleidi

 

Eccoci al tanto atteso derby, peccato per le numerose assenze in entrambe le squadre.

Le padrone di casa partono forti con grinta e ripartenze. Pala segna subito 4 punti ma le Oro rispondono decise con Lussignoli ed Ernani. La partita ha continui cambi di fronte con Mazza per l’Azzanese, brava a creare vantaggi, mentre le Oro si affidano più al collettivo con buoni spunti da Ferrari e Fossati. Il canestro allo scadere di Crippa vale il + 9 del primo quarto 8 a 17.

Il secondo periodo è Penna a farsi vedere e a mostrare tutto il suo talento, la difesa delle Oro è pronta e reattiva Alessi si fa sentire al rimbalzo sia in difesa sia in attacco, mentre è Lussignoli a gestire il gioco trovando canestri e assist. Gli ultimi minuti l’azzanese ricuce il vantaggio grazie a 4 punti in sequenza di Valli alla quale risponde Ernani Locatelli per il 25 a 32 dell’intervallo.

Nella ripresa sono ancora le Oro a spingere sul gas con Alessi e Crippa subito a referto e Lombardi utile alla causa. Le padrone di casa trovano punti da Cavalleri e da Penna, la partita entra in una fase di confusione con molte palle perse da entrambe le parti. E’ ancora Lombardi a trovare la retina e chiudere il terzo parziale 12 a 18.

Gli ultimi 10 minuti è Lussignoli a prendere in mano la squadra, con ottime giocate e una grande difesa sul play avversario Mazza che comunque si fa notare con buone giocate.

La partita ormai è saldamente in mano alle Oro che non mollano di un centimetro, il canestro finale di Galbuseri chiude la disputa sul 43 a 66, vittoria e primato consolidato!

Brave ragazze avanti così!

 

Per vedere le immagini clicca qui: Continua a leggere “L’ under 14 vince ad Azzano e consolida la vetta!”

Under 14-16R: Bella vittoria contro Brignano

Ororosa Bergamo – Visconti Basket 53-47 (21-21)

Parziali: 12-16, 9-5, 19-10, 13-16

Ororosa: Carrara M. 8, Fossati 7, Lussignoli 3, Ferrari 2, Lombardi , Monti 2, Crippa 10, Galbuseri, Alessi 6, Poku 6, Surini 4, Russo 5. All. Villa/Epis

Visconti: Grisi , Crippa 4, Tadini 2, Kola 13, Lecchi 10, Adamo 2, Redaelli, Invernizzi , Beretta 6, Assanelli 8, Defendi , Pisoni 2. All. Lecchi

Grande partita delle Oro, che, grazie ad un ottimo terzo quarto, battono Visconti Brignano e ipotecano un posto nelle 4 che andranno a giocarsi la fase finale.

Brignano parte forte e, sfruttando un approccio rivedibile delle padroni di casa, si porta 8-0. Due canestri di Alessi danno un po’ d’ossigeno alle Oro, che chiudono il primo quarto sotto di 4. (12-16).

Il secondo periodo si apre con due ottime giocate in back-door sull’asse Lussignoli-Carrara. In difesa si fatica un po’ sulla situazione di pick&roll avversario ma il quarto finisce in parità 21-21.

Dopo l’intervallo cambia la musica e le Oro, con Lussignoli in panchina ma con l’energia di Poku in campo, offrono una grande prova difensiva che permette facili contropiedi, a cui si aggiunge una tripla di Fossati, che costringe Brignano al time out dopo il parziale di 10-0 targato Ororosa. I tentativi di rimonta vengono prontamente fermati da un piazzato di Surini e un canestro di Alessi su rimbalzo offensivo.

Il quarto periodo si apre con un tiro da tre punti di Russo, che viene prontamente seguita da Crippa, autrice di un’ottima prova, che ne mette due di fila e sancisce la fine dell’incontro. Negli ultimi 2’ la frenesia prende il sopravvento nelle Oro che però, grazie al parziale del terzo quarto e alle triple segnate nel periodo, hanno un margine che consente la vittoria finale senza troppi patemi d’animo.

Punteggio finale 53-47.

Per le Oro un passo in avanti importante verso le fase finale U16.

 

Under 16 Elite : Sconfitta a Milano contro Geas.

Geas – Ororosa  67-52 (34-27)

Parziali: 15 -12, 19-15; 12-11, 21-14

Geas: Panusa n.e, Merisio 20, Uggeri 5, Milani 9, Mapelli 2, Calvi 6, Beati, Benedini 8, Bernareggi 11, Russo, Bevilacqua 6, Resemini. All. Gargantini/Inzaghi

Ororosa: Quaranta 7, Testa 6 , Azzola 2, Della Corte7, Bassani , Abbiati 2, Forese 1, Bracaccini G., Rizzo 13, Maianti 4, Mbengue 9, Facchinetti 2. All. Stazzonelli/Celeste

Note: Falli commessi 14, falli subiti 17. Tiri liberi 14//23. Tiri da 3 Pt 0/10. Palle perse 22 ( Rizzo 4,Maianti 4.). Palle recuperate 15 (Quaranta 5, Mbengue 3). Rimbalzi 30 (Mebgue 8, Testa 6, Della Corte 6).

Esce sconfitta l’under 16 elitè a Milano.

Partita sempre condotta dalle Milanesi che grazie a una super Merisio riescono a gestire ogni attacco in modo preciso e chirurgico creando subito un importante vantaggio. Dall’altra parte le bergamasche faticano a trovare la retina, il gioco appare poco fluido e la poca serenità si vede negli errori banali. A pochi minuti dalla fine del primo quarto le Oro riescono a reagire ricucendo il divario con Maianti e Mebngue: 15 a 12 .

Nei secondi 10 minuti la partita si gioca in sostanziale equilibrio con Bernareggi a punire gli aiuti difensivi creati da Merisio e le Ospiti che trovano punti da Mbengue, Rizzo e Quaranta; ma è sempre Geas a comandare e le Oro a rincorrere. L’intervallo lungo vede Geas in vantaggio 34 a 27 .

Nella ripresa le Oro partono decise pronte a riprendere in mano la gara con Testa a chiamare la carica ma Geas è in gas e prima Milani e poi  Uggeri trovano due triple pesantissime che valgono il +9 di fine terzo quarto .

L’ultimo periodo le orobiche crollano soprattutto mentalmente dimostrando la poca abitudine a giocare partite di questo livello. Geas ne approfitta con Benedini e Bevilacqua che fanno la voce grossa nel pitturato portando il vantaggio in doppia cifra.

Nell’ultimo minuto Ororosa prova a gestire il risultato per non perdere la differenza punti ma due palle perse e un tiro frettoloso lasciano il pallino del gioco in mano alle padrone di casa che, con Milani e Meriggio, trovano 4 punti in 20 secondi ribaltando il risultato dell’andata.

Coach Stazzonelli: “Sconfitta che ci fa capire quanto ancora c’è da fare e che l’esperienza in campionati Elitè è fondamentale per poter vincere e gestire certe partite. Non dimentichiamo che questo gruppo viene da un regionale silver e dal campionato under 14. Abbiamo bisogno di queste partite per crescere e migliorarci. Non abbiamo fretta il tempo è dalla nostra. Forza ragazze! “

Per vedere le immagini clicca qui: Continua a leggere “Under 16 Elite : Sconfitta a Milano contro Geas.”