U 18 R: SCONFITTA DALLA FORTITUDO BS

Ororosa VS Fortitudo Brescia 56-63 

OrorosaAbbiati 11, Bassani 6, Belem 1, Braccaccini G 10, Braccaccini A 2, Facchinetti 4, Forese, Parimbelli 2, Gritti 12, aloschi, Duccoli 8, Bellini. All. Manzoni/Farinotti

Partita casalinga per le nostre sotto quota di U18 contro la fortissima Fortitudo seconda in classifica.Guardando la classifica ci si aspetta di vedere una partita scontata ma non è così. Le nostre ragazze sono molto cresciute quest’anno e hanno la consapevolezza che nonostante il divario d’età il lavoro svolto in palestra, con i relativi coach, sta dando i suoi frutti.

Si comincia con dei ritmi altissimi. Difendiamo a tutto campo mettendo pressione su ogni penetrazione tentata dalle Ragazze di Brescia.
Vengono chiusi tutti gli spazzi, rubando palloni andiamo spesso in contropiede. Per tenere questo ritmo, vengono schierate già nel primo quattro tutte 12 le ragazze persenti.  Per dare un idea della nostra intensità vi do un dato, nel primo quarto le ragazze di Brescia segnano solo 2 canestri il resto dei punti è su tiro libero. si va al fine 1Q in sostanziale parità 16- 18.

Il secondo parete come il primocon tantissima intensità e costringiamo Brescia a cercare solo tiri chiudendo ogni penetrazione. Ribecca e Massara ( 19 Punti), le migliori in casa Fortitudo, però non ci stanno e sul finire del tempo ci piazzano un 10-0 pesante mandandoci a l riposo lungo sotto di 12.

Non ci scoraggiamo e sappiamo che possiamo recuperare questo piccolo gap. Entriamo in campo determinate, con la scelta di limitare il più possibile Ribecca. Lo sforzo produce il suo frutto e complice anche delle tre triple di fila messe a segno da Gritti ( 4/5 da tre) piazziamo un 21-16.

L’ultimo quarto è una battaglia per ricucire il piccolo margine che ci serve. Purtroppo in questo quarto la lucidità si annebbia per lo sforzo messo in campo per tutta la partita, ricordiamo che molte di loro hanno giocato ieri con le rispettive U16, sbagliamo 5 canteri da sotto e Il quarto finisce 11-11 con la solita Ribecca ( 22 punti) che approfitta di una piccola distrazione delle nostre per segare il vantaggio decisivo.

La partita finisce 56-63 ma abbiamo avuto la possibilità di vincere e soprattutto abbiamo la consapevolezza di aver giocato alla pari contro la seconda in classifica. Un plauso veramente a tutte le ragazze e all’ottima assistenza di Cele.

Abbiati 11, Bassani 6, Belem 1, Braccaccini G 10, Braccaccini A 2, Facchinetti 4, Forese, Parimbelli 2, Gritti 12, aloschi, Duccoli 8, Bellini.

Annunci

SERIE B: Brutta sconfitta al Borgo!

 Don Colleoni – Canegrate 56-67 (29-39)

Parziali: 16-27,13-12; 13-13, 14-15

Ororosa: Cantù 9 ,Finazzi ,Luciano, Laube 18, Patelli 6, Maestroni ,Tall 2, Morandi, Locatelli 9, Torri 8. All. Stazzonelli/Galbuseriorzi

Canegrate : Manzoni 9, Cassani 3,Zorzi 7,Valli 15, Conegian n.e,Zingnini 15, Sansottera 10, Caniati 6, Frigeni n.e, Viola 2, Tomio. All. Linari

Note : Tiri Liberi 11/19. Falli commessi 17, falli subiti 16.  Tiri da 3 Pt  4 /12 ( Cantù 2, Patelli 1, Locatelli 1) . Rimbalzi 31 (Laube 15, Locatelli 5).  Palle perse 6 . Palle recuperate 8 (Laube 5).

Inizio disastroso delle padroni di casa che nei primi minuti subiscono il dinamismo e la maggior aggressività delle ospiti, in pochi minuti Canegrate si porta in vantaggio 9 a 1 grazie a Zorzi e Caniati. Timeout e rotazioni della panchina non cambiano il trend negativo delle Orobiche che sono in balia dell’avversario, Cantù prova a dare la scossa segnando due triple in rapida successione ma la difesa è lenta e poco aggressiva , dimostrazione i 27 punti subiti il primo quarto.

Nel secondo periodo c’è la reazione con Torri brava a trovare punti e falli, Canegrate cerca di non farsi recuperare dominando il pitturato, Sansotterra piazza 6 punti pesanti ma le Oro riescono a ricucire fino al -5 grazie alla determinazione di Laube. Neanche il tempo di gioire e due errori banali in attacco regalano due contropiedi alle ospiti che chiudono il secondo quarto in vantaggio 29 a 39.

Nel terzo periodo la difesa a zona proposta da coach Stazzonelli da l’illusione di poter bloccare l’attacco ospite, mentre in attacco è Patelli a trovare prima una tripla poi un piazzato che ricuce il divario sul – 6, Canegrate si ricompatta, prima Manzoni segna da tre punti poi Cassani trova un gioco da 3 punti che  chiude il terzo parziale 13 a 13.

L’ultimo quarto è la fotocopia del terzo, Locatelli  e Laube provano l’ultimo assalto riuscendo ancora ad accorciare il divario ma le Ospiti non mollano e riescono a respingere ogni assalto delle Oro che perdono meritatamente pagando a caro prezzo un approccio completamente sbagliato alla partita.