ALLENAMENTI 8 -14 APRILE

Annunci

Raduno 2006/7

Buon allenamento del gruppo 2006/7 in vista del Torneo Primavera. Alla palestra Carpinoni sotto lo sguardo attento dei coachs Stazzonelli, Deleidi e Villa, le ragazze hanno fatto vedere buone cose e hanno cominciato ad assimilare nuove dinamiche di gioco .
Appuntamento al prossimo raduno.
Ororosa ringrazia le varie società che hanno permesso alle atlete di partecipare all’allenamento odierno :  Basket Team Crema, La Torre Basket,  Edelweiss Albino, Casigasa Parre, e Excelsior Bergamo.

 

 

 

 

 

 

 

 

UNA GRAVE PERDITA

Come alcuni di voi sapranno, un gravissimo lutto ha colpito la nostra Società. A causa di un malore improvviso è mancato Matteo Coria, una delle anime di Ororosa.

Siamo tutti sconvolti e addolorati per la perdita di una persona che incarnava i principi che giornalmente ci sforziamo di portare in palestra: disponibile e sorridente, sempre pronto a dare una mano per risolvere qualsiasi tipo di problema, un esempio per tutte le nostre atlete. Ogni canestro, ogni palleggio, ogni gioia delle nostre ragazze, sono stati possibili in questi anni anche grazie al suo lavoro dietro le quinte.

Il funerale si svolgerà venerdì alle ore 15.00 presso la parrocchia di San Giuliano di Albino

U18 OROROSA VS BK MELZO

BASKET MELZO – OROROSA 95-15

Parziali 30-4/28-4/20-5/17-2

BASKET MELZO: Lattuada 11,  Biafonti 0, Frigerio 6, Ceresoli 14, Mauri 2, Gastoldi 22, Santambrogio10, Tresoldi 16, Motta 10, Guidi 2, Sallu 2. Allenatore: Frigerio Viceall:Arizzi 

OROROSA: Spadetto 0, Caironi 0, Fossati 0Agazzi 0, Cossali 0, Epis 0, Vasini 0, Poku 4, Zeduri 0, Consonni 9, Frigeni 2, Servillo 0. Allenatore: Guerra

Siamo andati a giocare a Melzo contro una super squadra e siamo entrate in campo con la mentalità sbagliata.

Non avevamo nulla da perdere, potevamo giocare con la mente libera, dovevamo fare solo una buona prestazione, ma cosi non è stato.

Le nostre avversarie hanno giocato come se questa fosse stata la partita più importante del campionato, hanno difeso in modo molto aggressive e  non si sono lasciate  sfuggire neanche un nostro errore.

Noi, abbiamo commesso  sempre gli stessi errori, ma oggi non starò a ripeterli o riscriverli, pensateci voi, chiedetevi se avete speso tutto, se vi siete buttate su ogni pallone, se avete difeso fino alla morte, se ci avete messo entusiasmo, voglia e concentrazione.

Da loro sicuramente possiamo imparare molto.

Punto, fine, voltiamo pagina e pensiamo ad allenarci bene.